Casa BT

Creta

Due amici innamorati dell’isola greca acquistano un appezzamento di terreno coltivato ad uliveto, con una piccola porzione edificabile. La richiesta è quella di creare una doppia abitazione, aperta verso il mare, molto compatta per non togliere spazio al terreno coltivato, perfettamente integrata con l’ambiente circostante, aspro e dolce insieme.

Il progetto lavora sui volumi semplici tipici della tradizione locale, rivestiti in pietra perché entrino immediatamente a far parte del paesaggio. La distribuzione interna permette di dotare ciascuna porzione della propria privacy, pur fornendo spazi esterni di condivisione. Le finiture sono improntate ad una filosofia no frills, di un eleganza sobria e rigorosa.

Anno: 2006
Collaboratori: Deborah Nigro