Casa LP

Formentera

Formentera è una piccola isola delle Baleari, famosa per il suo mare e per le sue spiagge di sabbia finissima. Negli anni ’60 ha vissuto un primo sviluppo turistico da parte di persone che ne apprezzavano la natura incontaminata e lo stile di vita informale. A quel periodo risalgono molte costruzioni caratterizzate da tecnologie costruttive abbastanza povere con conseguenti odierni problemi di conservazione e ripristino funzionale. E’ il caso ad esempio di questa villa, posta in una posizione di grande fascino, su un costone di roccia a strapiombo sul mare.

Il sito è tanto spettacolare quanto esposto agli elementi naturali e il primo intervento è stato quello di recuperare e ripristinare le strutture esistenti.

Il progetto prende spunto dalla particolare organizzazione della casa, composta da una serie di patii che danno privacy e riparo dal vento, per realizzare una sorta di piccola casbah dove ogni singolo angolo vive di particolari visuali e atmosfere. Grazie a questa particolarità, ogni spazio ha diversi utilizzi durante il giorno, a seconda della posizione del sole, fornendo di volta in volta piccole oasi differenti.

La villa si compone di due corpi principali e di altri secondari di collegamento, interconnessi da spazi cintati aperti. La savina esistente, tipico albero dell’isola, è il fulcro visivo di chi percorre il patio di ingresso. Da qui il percorso conduce, tra vuoti e pieni, agli spazi rivolti verso il mare.

La parte giorno si estende, tramite una scala interna, sul grande tetto solarium che permette una vista a 360 gradi di tutto il panorama circostante.

Anno: 2006-2008
Fotografie: Fabio Mantovani