Casa LPD

Bologna

Con Fabrizio Cocchi

L’unità immobiliare ha una particolarissima posizione urbana, nel pieno centro della città. Occupando gli ultimi tre livelli di un tipico edificio bolognese d’angolo, essa risulta essere a stretto contatto visivo con le principali emergenze storico-architettoniche cittadine. L’immediata contiguità con la chiesa di Santa Maria della Vita ha suggerito il disegno di ampie finestrature per potere godere appieno delle viste che si aprono sui suoi volumi imponenti. L’elemento di collegamento verticale risulta centrale rispetto alla distribuzione orizzontale dei diversi ambienti ed è stato ridisegnato per rendere il più fluido possibile il passaggio tra i vari livelli dell’abitazione. La scala approda all’altana da cui si gode un’ampia vista di tutto l’intorno costruito e delle vicine colline. Il progetto degli interni ha privilegiato i toni scuri e i materiali naturali – dal legno delle pavimentazioni, alla pietra dei rivestimenti, al ferro brunito degli arredi fissi – per creare una sorta di caldo ed accogliente rifugio contrapposto al frenetico fluire della vita urbana circostante.

Anno: 2010-2013
Collaboratori: Alessia Curella
Fotografie: Luca Capuano